accountCreated with Sketch.accountCreated with Sketch.bagCreated with Sketch.bagCreated with Sketch.zalando logoCreated with Sketch.menuCreated with Sketch.

Pagamento sicuro con Paypal

Spedizione e reso gratuiti

Aiuto e contatti

Moda 108.460 articoli

Brandv
m
Prezzov
-

Moda che cambia, regole che non passano

Ti capita mai di sfogliare vecchi album di fotografie, e di sorridere di fronte agli abiti che si indossavano qualche anno fa? Non c'è che dire, la moda è fatta di corsi e ricorsi storici, ma anche di regole auree che resistono al passare del tempo: un accostamento velluto-lino, o una combinazione vestito bianco estivo con calze coprenti e stivali risulta bizzarro oggi proprio come cinquant'anni fa così come un abito da sera lungo apparirebbe fuori luogo in una cerimonia mattutina all'aperto. Nero, blu, grigio e beige saranno sempre i colori neutri per eccellenza, le basi per poter giocare a colpi di mix and match con le fantasie più particolari. Bisogna imparare, però, a modularli secondo i toni del nostro incarnato: sfumature tenui per le bionde, tonalità calde per chiome rosse e castane, bianco, viola, verde smeraldo per esaltare le donne mediterranee. Agli uomini "nordici", invece, dona il blu, che richiama il colore degli occhi, mentre per gli olivastri sono perfetti grigio e nero, da spezzare con una camicia o una maglia chiara. L'ocra e i marroni sono per i castani, mentre i signori con i capelli bianchi possono vestire in blu, e giocare con particolari e accessori in colori vivaci.


Tante persone, tanti stili: scopri il tuo!

Trovare uno stile che esprima al meglio la nostra personalità è il modo migliore per seguire la moda senza subirla. C'è chi predilige un abbigliamento casual, chi si mantiene sull'elegante, chi vira sulle mise minimal. Lo street fashion, con le sue tendenze minori, continua ad appassionare i più giovani, attratti da quel mondo legato alle sottoculture urbane. Gli ultimi anni poi, hanno visto spopolare lo stile hipster, che a colpi di occhialoni, pantaloni super skinny e baffi, ha conquistato le più grandi metropoli mondiali. Adori il vintage? Scegli capi che ti calzino a pennello, e abbinali ad accessori dal sapore più contemporaneo. Scarpe, borse e gioielli un po' retrò aggiungeranno invece un tocco speciale agli outfit più semplici. Questi piccoli dettagli, infatti, giocano un ruolo di primo piano nel delineare nostro abbigliamento. Scarpe e borse non devono necessariamente essere dello stesso colore, ma richiamare armonicamente particolari degli abiti e del make up. Bastano sciarpe e beanie a tinte vivaci per spezzare la monotonia di un soprabito scuro!


Ad ogni corpo il suo vestito

Vestire con stile significa anche capire quali capi valorizzano davvero il nostro fisico. Se le cosce sono il tuo cruccio, evita di indossare leggings, o di infilare i pantaloni negli stivali scegli camicie e magliette che scendano di una decina di centimetri oltre la vita, in colori vivaci, per distogliere l'attenzione da gambe e fianchi. Hai un bel seno? Esaltalo con abiti stretti in vita, e con scolli morbidi "a V". Se hai una silhouette un po' androgina, invece, puoi giocare con un look che richiami quello maschile, e sfoggiare jeans a sigaretta, camicie da uomo, blazer e T-shirt. Gli abiti a campana, o in stile impero, nascondono pancetta e fianchi pienotti, che mai e poi mai andrebbero strizzati in un tubino. Ricorda che i capi a vita alta allungano otticamente la figura i più bassini, quindi, dovrebbero privilegiarli, e renderli protagonisti di outfit monocromatici, che sembrano regalare centimetri in più. No alle maxi borse per le donne, e alle giacche abbonate per gli uomini scegli tessuti morbidi e cadenti, colori scuri e motivi verticali. E ricorda che sentirsi a proprio agio è fondamentale per conquistare un look impeccabile.