Uomo
Bambini
Casa

Catalogo Max Factor

Filtri (1)
    Ordina
  • Brand
  • Prezzo
  • Colore
  • Proprietà del prodotto
  • Inestetismo
  • Finish
  • Formato
  • Consegna
102 articoli

Con Max Factor il make-up, prerogativa riservata fino a quel momento alle sole star di Hollywood, diventa un beauty tool per tutte le donne. Si sdogana così un nuovo modo di pensarsi: il glamour alla portata di tutte le donne che finalmente potevano sentirsi belle e speciali come le star sul tappeto rosso degli Oscar. Divenuto famoso per aver creato il trucco iconico di attrici come Marlene Dietrich e Ava Gardner, nel 1916 il brand cominciò a offrire al pubblico ombretti e matite per gli occhi, e qualche anno dopo uscì la sua prima linea di prodotti cosmetici detta "make-up".

Dal cerone al fondotinta

Il successo immediato fece entrare Max Factor direttamente nel mito e il suo nome fu subito sinonimo di make-up. Fu il primo ad avere l'idea di applicare il cerone, antenato del fondotinta, sul volto delle attrici per fargli assumere un aspetto più naturale. I fondotinta Max Factor hanno una tenuta sorprendentemente lunga, fino a otto ore, hanno un ampio potere idratante e minimizzano le imperfezioni con un finish naturale.

Puoi trovare fondotinta per tutte le tonalità di pelle e per tutti i tipi. Quindi puoi scegliere a seconda delle tue esigenze, sia che ti serva un fondotinta che possa fungere da base idratante, sia che tu ne preferisca uno con maggiore capacità coprente o dal finish luminoso effetto glow. Hai la possibilità di scegliere un fondotinta che abbia anche funzione di protezione solare, in modo da proteggere la tua pelle dalle radiazioni solari, oppure uno per pelli miste e oleose con un finish opaco o matte.

Che sia in polvere, in crema o liquido, l'importante è scegliere un fondotinta simile alla tua carnagione e che sia in armonia con il colore dei capelli e degli occhi. Rispettata questa prima regola fondamentale, vediamo ora come applicarlo per avere un risultato wow!

Come applicare il fondotinta

  • Per prima cosa stendi unprimer, in modo da tenere sotto controllo il livello di untuosità della pelle e permettere al fondotinta di aderire bene e durare più a lungo.
  • Applica il fondotinta con un pennello o una spugnetta, facendo attenzione ad avere un finish liscio e naturale.
  • Se devi correggere alcuni tratti (occhiaie, mascella robusta, naso importante), stendi un po' di correttore sfumandolo bene in modo da sembrare naturale.
  • Applica del blush se vuoi dare risalto agli zigomi e prepararti per un look sofisticato, magari per una serata speciale.

Per un finish perfetto, guardati allo specchio prima da vicino e poi da lontano. Se ti sembra di notare un effetto poco naturale (per esempio un eccesso di blush o lo stacco evidente con la tua carnagione sotto il mento o sul collo) allora è il caso di sfumare in certe zone e uniformare il tutto. In fondo è stato proprio Max Factor ad affermare per primo il principio di armonizzare il trucco al proprio incarnato.

Sguardo da cerbiatta

Lo sguardo è la prima cosa che vedono del tuo volto, ed è proprio con lo sguardo che si possono comunicare cose per cui le parole non bastano. Per questo motivo, Max Factor fu il primo a proporre ombretti, matite e trucco occhi

a portata di tutte le donne, facendo così volare la loro fantasia. Nacquero allora i diversi tipi di trucco occhi grazie a una combinazione di chiaro scuro, luce ombra e gradazioni di colore dal metallico al brillante e all'opaco. I prodotti occhi Max Factor assicurano una qualità eccezionale e una scelta di tonalità per tutti i gusti.

Se vuoi un beauty look audace e seducente punta tutto sull'eyeliner e delinea i contorni occhi con un tratto sicuro e netto. Usa un mezzotono più scuro del tuo colore di capelli e serviti di un eyeliner con pennellino piatto, ti sarà più facile ottenere un risultato pulito e ordinato. Se devi allargare lo sguardo di occhi piccoli, metti la matita alle due estremità dell'occhio per ingrandirlo in senso orizzontale. Non deve mai mancare anche un buon piegaciglia e un tocco di illuminante sull'angolo interno dell'occhio.

Se hai gli occhi verdi, puoi esaltare il loro colore con un ombretto viola, fucsia o rame; se invece hai gli occhi azzurri, punta su ruggine, oro e albicocca. Gli occhi marroni saranno esaltati da colori quali blu, malva e turchese. Se vuoi un effetto total scenic, usa un colore sulla palpebra superiore e il suo complementare su quella inferiore, abbina la matita della stessa tonalità... et voilà!

Labbra glamour

Creazione iconica di Max Factor, inizialmente prese il nome di lucido per labbra, sarà poi il gloss dei nostri giorni, precursore degli indispensabili rossetti. La linea di rossetti Max Factor assicura un'ampia varietà di colori e gradazioni per andare incontro a tutti i gusti. Rossetti opachi e lucidi, liquidi e compatti; scegliere il tuo non sarà facile ma puoi star sicura che troverai quello giusto per te.

Se hai labbra sottili e vuoi rimpolparle e donargli volume, utilizza tonalità chiare e luminose, definisci i contorni con una matita per labbra, riempile di colore e infine aggiungi un tocco di gloss al centro del labbro inferiore. Se invece vuoi rimpicciolire labbra importanti, usa tonalità scure e opache, stendendo il tuo rossetto all'interno delle labbra. Evita i finish lucidi che ingrandiscono ed evidenziano le proporzioni.

Per le pelli chiare sono perfetti i colori del rosa chiaro, nude, pesca e corallo; per le pelli medie bordeaux, malva e mirtillo; mentre le pelli scure dovranno orientarsi su tonalità più scure come marrone, bronze e prugna. Ricorda la regola base di Max Factor: anche il make-up labbra deve apparire naturale e non forzato o eccessivo, creando un effetto armonico con il tuo incarnato e colore dei capelli.

Max Factor ha non solo innovato ma fondato la maniera di ideare il make-up, cambiando allo stesso tempo il modo delle donne di vedersi. La distanza con le attrici mito del grande schermo veniva ridotta e alle donne veniva data la possibilità di sognarsi diverse, più belle... più glamour! E la verità, quella affermata da Max Factor, è che "glamour non si nasce, glamour si diventa".